Contenuti digitali con Power Point


Costruire un oggetto di apprendimento con Power Point da condividere su una piattaforma on line come www.slideboom.com è relativamente semplice. Ecco alcune indicazioni utili:

1. Salvare il documento Power Point come file di sola presentazione, cioè in formato .pps o .ppsx.

2. Nella finestra Presentazione > Imposta presentazione, scegliere Presentazione continua e disattivare l’avanzamento manuale delle diapositive, scegliendo invece l’opzione Usa gli intervalli salvati. In questo modo la presentazione di Power Point si attiverà unicamente con i pulsanti e i link impostati dal docente e verrà disattivato invece l’effetto sfoglia-pagina che si verifica al clic del mouse: in sostanza, la presentazione è in grado di diventare un vero e proprio oggetto multimediale.

3. Gli eventi che collegano un pulsante o un tasto alla comparsa di un’immagine vengono attivati con la funzione “Animazione”, collegando i due oggetti attraverso il Riquadro animazione e la funzione Trigger. Una volta che i due oggetti A e B sono stati dotati di un’animazione (esempio: dissolvenza), si seleziona con il mouse l’oggetto che deve comparire nella diapositiva (B) e con la funzione Trigger (Opzioni effetto > Intervallo > Trigger > Inizia effetto al clic di) si sceglie l’oggetto A, che farà partire l’evento. Ricordarsi di impostare nel Riquadro Animazioni l’opzione Inizia al clic del mouse per tutti gli eventi che sono presenti nella slide.

4. Dalla piattaforma sharing di www.slideboom.com – una volta registrati con un proprio account – è possibile scaricare gratuitamente il software ISpring free (v. 5.5.1). Questo strumento si integra con le versioni più recenti di Power Point e permette di salvare la propria presentazione in formato Shockwave (compatibile anche con il formato HTML). Le funzioni di ISpring compariranno nella barra degli strumenti di Power Point: il comando Publish permette di pubblicare immediatamente la presentazione sul proprio account di Slideboom.

5. Nel momento in cui ISpring è stato installato sul PC, esso comparirà tra i componenti aggiuntivi di Power Point. Nella presentazione è possibile importare un video pubblicato su You Tube o inserire un oggetto Flash, come ad esempio QuizCreator la cui versione free è scaricabile a questo link.

Il primo esempio che mostriamo è un breve percorso sul ciclo di affreschi che Piero della Francesca realizzò intorno alla metà del Quattrocento nella Basilica di San Francesco ad Arezzo: si tratta di uno dei grandi capolavori dell’arte rinascimentale, oggi riportato ad un rinnovato splendore dopo un lungo e delicato restauro. Il ciclo della Vera Croce deve molto, nella sua ispirazione e narrazione, ad un testo che – dal XIV secolo in poi e fino a tutto il Rinascimento – godette di una straordinaria fortuna e diffusione. Piero costruì quasi integralmente la storia della “Vera Croce” dai racconti e dalle vicende della Legenda Aurea del domenicano Jacopo da Varagine. Composta in latino e poi diffusa anche in traduzioni in volgare, la Legenda raccolse vite di santi, storie e fatti della chiesa e rappresenta uno dei maggiori esempi della prosa latina del Duecento.

Nel secondo esempio vengono proposte alcune considerazioni sull’arte neoclassica. Il LO è ancora in stato di elaborazione e manca la parte relativa al Romanticismo. All’interno del Test di verifica abbiamo realizzato un Quiz con lo strumento integrato in ISpring Presenter, la cui versione trial (30 giorni) è scaricabile gratuitamente da qui.

Su ISpring è inoltre possibile registrare un account, caricare i propri materiali e condividerli mediante il codice che viene fornito una volta fatto l’upload sulla propria piattaforma personale.

Un pensiero su “Contenuti digitali con Power Point

  1. rossellaniccolai

    Lavori particolarmente interessanti per contenuto, struttura, forma.
    Complimenti anche per i video su David: splendidi effetti che catturano l’attenzione (notevole “L’incoronazione di Napoleone”). Non si può fare a meno di dire che la mano del Maestro si riconosce. Speriamo di vedere altre creazioni come queste.

    Rossella Niccolai

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...